ESTA: Glossario

Il nostro scopo è quello di farle comprendere nella maniera più chiara possibile come funziona il modulo di richiesta ESTA. Con questo obiettivo in mente, abbiamo scritto questo glossario dove può trovare ogni definizione utile sull’autorizzazione ESTA.

Ambasciata

L’ Ambasciata è il principale ufficio diplomatico di una nazione situato in un altro paese (di solito nella capitale) e il cui più alto funzionario è l’ Ambasciatore. Le missioni dell’Ambasciata comprendono la rappresentanza diplomatica del proprio paese, la creazione di relazioni commerciali con il paese ospitante e l’assistenza agli espatriati.

Consolato

Il Consolato è un’ estensione dell’Ambasciata. Fornisce gli stessi servizi e svolge le stesse funzioni ufficiali dell’Ambasciata e di solito si trova nelle principali città delle province o degli stati.

Customs and Border Protection

Il Customs and Border Protection (CBP) è una sezione del Dipartimento per la sicurezza interna (Department of Homeland Security). È la più grande agenzia di forze dell’ordine negli Stati Uniti. La sua missione comprende la regolamentazione e l’ agevolazione del commercio internazionale, la riscossione dei dazi doganali e l’ applicazione di tutte le normative statunitensi in materia di commercio, dogane e immigrazione.

Dipartimento di Stato

Il Dipartimento di Stato è la sezione federale esecutiva la cui funzione è quella di fare la politica estera ed è guidato dal Segretario di Stato. La collaborazione tra DS e DHS ha portato alla creazione del Visa Waiver Program.

Diplomatic Security Service

Il DSS è un sezione federale di polizia e sicurezza del Dipartimento di Stato. Le sue funzioni principali sono la protezione delle missioni diplomatiche statunitensi, dei diplomatici e la visita di dignitari stranieri. Il DSS sta inoltre conducendo indagini di controspionaggio, indagini penali e antiterrorismo sia a livello nazionale che all’ estero.

Modulo 6059B Customs Declaration

Il modulo 6059B, comunemente noto anche come “Blue form”, è un documento che viene consegnato e deve essere compilato durante il volo per l’ America. Insieme alle informazioni classiche tra cui il nome, età, sesso, ecc, ogni viaggiatore è invitato a dichiarare tutti i prodotti e gli articoli che sta trasportando con sè.

Modulo ESTA

L’ESTA è un sistema elettronico che, prima del volo, determina l’idoneità dei visitatori a viaggiare in America nell’ambito del Programma Viaggio senza Visto (Visa Waiver Program). Tuttavia, questa autorizzazione di viaggio non garantisce che una persona possa entrare negli Stati Uniti.

Passaporto biometrico

Un passaporto biometrico, noto anche come passaporto elettronico, è un passaporto tradizionale che incorpora un chip elettronico all’ interno del quale sono memorizzate le informazioni biometriche sul titolare del passaporto. Queste informazioni possono essere utilizzate per autenticare l’ identità del titolare del documento.

Passaporto elettronico

Il passaporto elettronico è stato introdotto intorno al 2000 e rappresenta la seconda generazione di passaporto digitale. L’e-passaport contiene un chip elettronico contactless all’ interno di una delle copertine che può essere letto da brevi distanze. Il chip contiene i dati relativi al proprietario del passaporto, comprese le caratteristiche fisiche e una foto digitalizzata.

United States Department of Homeland Security

La funzione principale del DHS è proteggere gli Stati Uniti dalle numerose minacce che potrebbero presentarsi. Per garantire il successo della propria funzione, il DHS impiega più di 240.000 persone in diversi posti di lavoro e posizioni.

Visa Waiver Program

Il Programma Viaggio senza Visto (Visa Waiver Program) è un programma creato dal governo degli Stati Uniti. La sua funzione principale è quella di facilitare l’ accesso al territorio americano rafforzando la sicurezza. A tal fine, il VWP ha lanciato un sistema elettronico denominato ESTA che consente ai cittadini di uno dei paesi partecipanti al VWP di viaggiare negli Stati Uniti e soggiornare fino a 90 giorni.

Visto

Il visto è essenzialmente un’ autorizzazione di ingresso rilasciata da un paese ad uno straniero. I visti contengono sempre dei vincoli: sulla durata del soggiorno, le date di ingresso e il diritto di lavorare nel paese in questione.

Visto B1

Il visto B1 è un tipo specifico di visto che consente agli individui in possesso dei requisiti necessari, di entrare negli Stati Uniti per partecipare ad attività commerciali, come la consulenza con in affari, la negoziazione di un contratto, la partecipazione a formazione e training, la discussione e sistemazione di un patrimonio o di una proprietà, ecc.

Visto B2

Il visto B2 è un tipo specifico di visto che consente agli individui in possesso dei requisiti necessari, di entrare negli Stati Uniti per un viaggio di piacere o per ragioni mediche. Questo visto è comunemente chiamato visto turistico. Le persone che non in possesso dei requisiti per richiedere l’ESTA possono invece richiedere un visto B2.

Visto K1

Il visto K1 è un tipo di visto che permette ad un cittadino straniero di entrare negli Stati Uniti per sposare un cittadino americano. I requisiti per poter richiedere il visto K-1 comprendono: essere in relazione con il proprio partner da almeno due anni e che il matrimonio venga ufficializzato entro 90 giorni dall’ ingresso nel paese.