Periodo di validità dell’ESTA

L’autorizzazione ESTA è valida per due anni (e non per 3 anni come il futuro ETIAS) dalla data di autorizzazione. Ciò significa che i viaggiatori che l’hanno ottenuto possono pianificare diversi viaggi negli Stati Uniti durante questo periodo: non dovranno richiedere nuovamente il documento per ogni viaggio. Tuttavia, se non siete sicuri della data di ottenimento dell’ESTA, dovrete verificarne la validità.

Se valida per più viaggi, l’autorizzazione ESTA è strettamente associata a un numero di passaporto valido. Se il vostro passaporto scade entro due anni, il vostro modulo ESTA non è più valido e dovrete ripresentare la domanda (o rinnovarla).

Anche i viaggiatori che hanno cambiato nome, sesso o nazionalità nel corso di questi due anni devono richiedere una nuova ESTA perché i loro dati personali non sono più aggiornati e quindi non sono più validi (non è possibile un aggiornamento). Una nuova domanda è necessaria anche se le risposte alle domande personali (salute, fedina penale, comportamento) sono cambiate.

Attenzione: l’autorizzazione ESTA è valida per due anni, ma non autorizza a rimanere negli Stati Uniti per 24 mesi consecutivi. È possibile soggiornare negli Stati Uniti per un massimo di 90 giorni. Per soggiorni superiori a 90 giorni è necessario un visto o una carta verde. Allo stesso modo, se il vostro ESTA è in sospeso, non potete entrare negli Stati Uniti.

Buono a sapersi: se il vostro modulo ESTA scade durante il vostro soggiorno negli Stati Uniti, potrete completare il vostro soggiorno senza problemi quando lascerete il Paese.