Quali sono le tasse per ottenere un visto?

Quando si richiede un visto per gli Stati Uniti ci sono tasse obbligatorie da pagare per convalidare la domanda. Queste tasse sono chiamate tassa MRV, che sta per “Machine Readable Visa”, che si traduce in “visto leggibile dalla macchina”, comunemente indicato come tassa per il visto. Queste tasse vengono pagate durante la convalida della domanda di visto.

Chi è interessato da queste tasse?

Le tasse da pagare per richiedere il visto per gli Stati Uniti riguardano tutti i cittadini stranieri che desiderano soggiornare negli Stati Uniti, indipendentemente dalla loro età. Queste commissioni non sono rimborsabili. Le tasse per la domanda di visto devono essere pagate indipendentemente dal rilascio del visto. Il tipo di visto richiesto determina l’importo della tassa.

Importo delle tasse per una domanda di visto USA

Le tasse da pagare quando si richiede un visto dipendono dal tipo di visto richiesto. L’importo di US $ 160 è l’importo più comune, riguarda la maggior parte dei diversi tipi di visto: visti d’affari o turistici, visti di scambio, ect.

D’altra parte, alcuni visti hanno costi di domanda più elevati, come nel caso delle domande di visto di lavoro, ad esempio, dove la tassa è di US $ 190. Ecco l’elenco dettagliato delle tariffe per la domanda di visto per tipo di visto:

Tipo di visto Descrizione Spese consolari
B Affari/Turismo 160 $
C-1 Transito 160 $
D Nave compagnia aerea / equipaggio 160 $
E Trader / Investitore, specialità professionale australiana 205 $
F Studente (accademico) 160 $
H Lavoratori interinali/stagionali e lavoro subordinato, stagisti 190 $
I Giornalista e media 160 $
J Scambia visitatori 160 $
K Fidanzato o coniuge del cittadino statunitense 265 $
L Trasferiti all’interno del gruppo 190 $
M Studente (professionista) 160 $
O Persone con capacità straordinarie 190 $
P Atleti. Artisti e artisti 190 $
Q Scambio culturale internazionale 190 $
R Operatore religioso 190 $
T Vittima di tratta di esseri umani 160 $
U Vittima di attività criminale 160 $
TN / TD Professionisti TN / TD NAFTA 160 $

Come pagare le tasse per il visto

Pagamento delle commissioni tramite bonifico bancario

Puoi pagare le tue commissioni utilizzando il tuo conto bancario online ed effettuando un bonifico bancario diretto. Questo processo di pagamento può essere gestito online. L’importo delle tasse da pagare è indicato in dollari. Il pagamento può essere effettuato in qualsiasi valuta locale, da qualsiasi grande banca del mondo.

L’importo da pagare in un’altra valuta è indicato sul sito web durante la procedura di richiesta. Gli importi in valute diverse dal dollaro USA si basano sul tasso di cambio consolare determinato dal Dipartimento di Stato degli Stati Uniti. Devi pagare l’importo esatto calcolato nella tua valuta locale.

Pagamento in contanti con distinta di versamento

I richiedenti il ​​visto possono pagare le tasse di domanda in contanti solo presso banche partner e accreditate dall’amministrazione consolare degli Stati Uniti nel paese in cui si trovano. Tali commissioni vengono pagate mediante una distinta di versamento dell’importo esatto delle commissioni dovute.

Tempi di elaborazione del pagamento della tassa di visto

Il prossimo passo dopo il pagamento della tassa di richiesta del visto sarà fissare un appuntamento con l’ambasciata o il consolato americano più vicino a te utilizzando il numero di riferimento CGI o il numero di transazione ottenuto durante la convalida del pagamento. Quindi, dal momento in cui sarà necessario prendere in considerazione il tuo pagamento, saprai quando sarà possibile fissare il colloquio con le autorità consolari statunitensi.

Metodo di pagamento Tempo prima di poter fissare l’appuntamento per il colloquio presso l’ambasciata o il consolato degli Stati Uniti
Pagamento online Subito dopo la conferma del pagamento effettuato online
Pagamento in contanti 5 ore dopo il pagamento effettuato se pagato prima delle 18:00, o alle 10 del giorno lavorativo successivo se pagato dopo le 18:00.

Limitazioni al pagamento delle tasse sui visti

Non esiste alcun contratto con il richiedente il visto. Al richiedente il visto non è garantito il successo della sua domanda. Nessun rimborso è possibile indipendentemente dall’esito della richiesta.

Una volta effettuato il pagamento della quota riceverai una ricevuta di pagamento. Questa ricevuta numerata attesta il corretto pagamento della quota di iscrizione. La ricevuta è valida per 1 anno, quindi dovrai fissare un appuntamento presso l’Ambasciata degli Stati Uniti per il tuo colloquio prima della scadenza del periodo di 1 anno.

Questo pagamento delle tasse è personale e allegato a una singola domanda di visto. Non è cedibile, è allegato a una persona come parte di un’unica richiesta. Non può essere utilizzato o trasferito per un’altra domanda di visto.

Se non si utilizza la ricevuta per 1 anno, le spese pagate decadono. Non potrai più utilizzare la ricevuta per giustificare il pagamento delle tasse e non potrai fissare un appuntamento con l’amministrazione consolare degli Stati Uniti con questa ricevuta non valida. Il tuo pagamento iniziale non utilizzato verrà quindi annullato. Il pagamento di tali spese non sarà rimborsabile qualunque ne sia la motivazione.

Non è possibile riprendere il processo di richiesta del visto dopo la scadenza del periodo di validità della ricevuta di pagamento della tassa. Per ottenere il visto dovrai riavviare completamente il processo e pagare nuovamente le tasse.

Esenzione dalle tasse per la richiesta del visto

Ci sono alcuni casi di domande di visto per i quali eccezionalmente non ci sono tasse da pagare. Queste eccezioni riguardano principalmente:

Ci sono altri costi aggiuntivi?

In casi eccezionali, le tasse aggiuntive per il visto sono pagabili direttamente all’amministrazione consolare degli Stati Uniti. È il caso di: