Il visto H1B per lavorare negli Stati Uniti

Vuole andare all’avventura ed espatriare negli Stati Uniti? O forse un’azienda americana è interessata alle sue capacità e vuole offrirle un lavoro? In ogni caso, dovrà prima ottenere l’autorizzazione ufficiale dal governo degli Stati Uniti. Se si tratta di un ESTA per un soggiorno breve, o un visto per un soggiorno più lungo, si dovrebbe pianificare di richiederlo prima ancora di acquistare i biglietti aerei. In questo articolo, tra tutti i visti per gli Stati Uniti, ci concentreremo sul visto H1B, documento prezioso e ambito per lavorare negli Stati Uniti.

A chi è destinato il visto H1B?

Il visto H1B è un visto di lavoro che permette alle aziende americane di assumere persone con particolari competenze o qualifiche provenienti da paesi stranieri. Questa autorizzazione è così ambita che il suo rilascio è limitato a 65.000 copie all’anno, al fine di proteggere il mercato del lavoro, i lavoratori americani e la stabilità economica del paese.

Tuttavia, il visto H1B è sulla lista dei visti per lavorare negli Stati Uniti ma è rivolto a una forza lavoro particolare. Infatti, esso viene rilasciato solo a dipendenti “qualificati” che offrono un interessante valore aggiunto agli occhi delle autorità americane: ingegneri, avvocati, contabili, esperti informatici, insegnanti, ricercatori scientifici, ecc. Per ottenere tale autorizzazione, il richiedente deve soddisfare alcuni criteri:

Da parte sua, l’azienda americana dovrà assumere il dipendente per lavori specializzati le cui mansioni non possono essere eseguite da un cittadino americano. Deve inoltre essere in grado di pagare il personale qualificato al livello della retribuzione in vigore per tale posizione negli Stati Uniti.

Nota: Questo visto non è destinato ai tirocinanti, che devono ottenere un visto J1.

Come ottenere il visto H1B?

Come già detto, ogni anno vengono rilasciati solo 65.000 visti H1B. Inoltre, gli oneri amministrativi sono più elevati rispetto ad altri tipi di visto:

A differenza dei visti tradizionali, è l’azienda che avvia il processo per ottenere questo visto:

  1. Ottenere un’autorizzazione (Labor Condition Application) dal Dipartimento del Lavoro ;
  2. Compilare il modulo I-129 con il Servizio Immigrazione degli Stati Uniti;
  3. Trasmettere copia del/i diploma/i del/dei dipendente/i, eventuali autorizzazioni che consentano al dipendente di svolgere tale attività, copia dell’offerta di lavoro nonché prove che dimostrino le particolari capacità del dipendente;
  4. Se la richiesta viene approvata, l’azienda riceverà il modulo I-797 “Notice of Approval” da compilare a cura del dipendente;
  5. Utilizzando i moduli I-129 e I-797, la persona deve fissare un appuntamento presso l’ambasciata o il consolato statunitense per un colloquio individuale con un rappresentante americano.

A seguito di tale colloquio, se la domanda viene accettata, l’ambasciata conserverà il passaporto per alcuni giorni e lo invierà, timbrato con il visto H1B, direttamente a casa della persona.

È anche possibile beneficiare del visto americano per start-up se il suo progetto rientra nei fini di questo programma.

Nota: Il visto H1B è valido 3 anni, rinnovabile una volta (per un soggiorno massimo di 6 anni). Questo visto le permette di richiedere una Green Card con una percentuale di convalida superiore a quello di una domanda tradizionale.

Se desidera andare negli Stati Uniti per un breve giro turistico, non c’è bisogno di prendere un appuntamento presso l’ambasciata o richiedere un visto. È sufficiente richiedere un’autorizzazione al viaggio ESTA tramite il modulo in italiano disponibile sul nostro sito [dominio]. Con pochi clic potrà richiedere il suo ESTA ufficiale che le permetterà di soggiornare negli Stati Uniti fino a 90 giorni! Cosa aspetta?