Quando il tuo ESTA viene negato

Essenziale quando si prevede di visitare gli Stati Uniti, il modulo ESTA ti consente di partire per lavoro o turismo e rimanere 90 giorni sul suolo americano. A volte non è concesso.

Se questo è il tuo caso, non farti prendere dal panico! Le seguenti informazioni dovrebbero consentirti di reagire rapidamente e preparare il tuo soggiorno con fiducia!

 

Le cause del rifiuto

Hai appena appreso che la tua autorizzazione ESTA è stata negata? I motivi del rifiuto dell’ESTA possono essere diversi, ma nella maggior parte dei casi un modulo ESTA respinto è semplicemente un modulo mal compilato . Per disattenzione, hai probabilmente inserito informazioni diverse da quelle scritte sul passaporto.

La tua autorizzazione può anche essere negata per motivi di sicurezza. Se hai indicato di aver commesso gravi reati o reati, le autorità statunitensi in materia di immigrazione potrebbero aver scelto di rifiutare la tua richiesta. Non resta che riapplicare, seguendo le regole per ottenere l’ESTA .

Se hai programmato un soggiorno di oltre 90 giorni, ti verrà anche rifiutato il tuo certificato ESTA, quindi presta attenzione alle date!

 

Quali sono i passi da compiere?

Hai appena ricevuto il tuo modulo ESTA con la menzione «viaggio non autorizzato»?

 

Situazione 1: hai commesso un errore nella tua prima richiesta

Inizia controllando tutte le informazioni sul documento. Se noti che il tuo nome è stato scritto male o che hai commesso un errore nella copia del numero di trasporto, puoi modificare le tue informazioni e fare una nuova dichiarazione ESTA dopo il rifiuto , prestando particolare attenzione alla fase di correzione. Nota che dovrai pagare una nuova tassa per i file.

Buono a sapersi: non potrai riapplicare prima di 10 giorni!

 

Situazione 2: non hai commesso errori nella tua richiesta ESTA

Se tutte le tue informazioni sono corrette, dovrai richiedere Visa . Per questo, dovrai andare al consolato o all’ambasciata.

In questo contesto, sono disponibili diverse possibilità. Puoi optare per il VISA B2 (viaggio turistico) o il VISA B1 (viaggio d’affari) che ti permetterà di recarti negli Stati Uniti per un periodo massimo di 6 mesi.

Puoi anche richiedere la carta verde se appartieni a una delle seguenti categorie: richiedente asilo, sposato con un cittadino americano, famiglia vicino agli Stati Uniti, selezionato alla lotteria annuale, offerta di lavoro.

 

Evita il rifiuto della tua richiesta ESTA

Con l’assistenza di specialisti in pratiche burocratiche, assicurati di inviare una domanda ESTA ben compilata per evitare il rifiuto e la perdita di tempo non necessario. È supportato l’intero processo di richiesta ESTA : raccolta delle informazioni, revisione e correzioni, invio del modulo.