Università americane: un sogno che potrebbe diventare realtà!

Con la laurea in tasca, parole come Yale, Harvard o Princeton la fanno sognare? E’ normale! Avere l’opportunità di entrare a far parte di una di queste famose università, grazie al visto F1 per studiare negli Stati Uniti, è garantirsi un curriculum vitae attraente per i recruiter. Lo scopo di questo articolo è quello di informarla su come entrare nelle università americane, in particolare per quanto riguarda il costo della formazione.

Tasse di iscrizione delle università degli Stati Uniti

Le università americane sono tra le migliori del mondo. Dato il notevole budget stanziato ogni anno, gli studenti godono di infrastrutture all’avanguardia. Esistono due tipi di istituzioni: pubbliche e private.

In generale, l’iscrizione ad una di queste le costerà tra i 15.000 e i 50.000 euro all’anno, a seconda della struttura scelta.

Gli Stati Uniti sono tra i paesi che accolgono il maggior numero di studenti stranieri. Ogni anno, migliaia di giovani provenienti da altre parti del mondo possono seguire i vari corsi. Questo si spiega con la volontà degli Stati Uniti di attrarre nel paese candidati che eccellono nelle loro discipline (scienze, arti, sport…), ai quali proporranno un lavoro in seguito.

Pagare i suoi studi negli Stati Uniti

Dato il costo elevato dell’istruzione universitaria negli Stati Uniti, gli studenti stranieri che non provengono da famiglie benestanti devono trovare finanziamenti. Questi possono essere:

richiesta direttamente alle agenzie americane, la borsa di studio è difficile da ottenere per gli stranieri stranieri. L’aiuto è destinato principalmente agli studenti che terminano gli studi o che possiedono competenze straordinarie (intellettuali o sportive).

È più probabile ottenere finanziamenti tramite organizzazioni italiane o, in un paese dell’Unione europea, attraverso il programma Erasmus.

trovare un piccolo lavoro per aiutarla a finanziare gli studi può essere una buona soluzione. Le università offrono ai loro studenti posti all’interno del loro campus (assistenza ristorazione, gestione sito web universitario, supervisione biblioteca, corsi per studenti universitari, ecc). Pratico!

come ultima soluzione, se altre alternative non hanno funzionato, può richiedere un prestito alla sua banca.

Tale decisione deve essere presa in considerazione in anticipo. Non abbia fretta! Poiché le tasse d’iscrizione universitarie sono molto elevate, si impegna a pagare una somma che sarà poi necessario rimborsare in un determinato momento. È inoltre obbligatorio ottenere un visto per essere autorizzati a recarsi in USA, per un periodo di formazione (visto J1) o per motivi di studio (visto F1).

Ha altre domande? Non esiti a consultare le nostre sezioni glossario e aiuto. I nostri consulenti sono a sua completa disposizione.