Viaggio negli Stati Uniti, quali documenti?

Ha già i biglietti aerei o per la nave per andare negli Stati Uniti? Ottimo, soprattutto se ha pensato di chiedere il suo visto ESTA! Prima di entrare nel paese dello zio Sam, tuttavia, è necessario raccogliere una serie di documenti amministrativi. I nostri esperti spiegano tutto in dettaglio e le ricordano che anche i viaggi via terra negli Stati Uniti sono soggetti a delle regole!

I documenti necessari per viaggiare verso gli Stati Uniti sono:

Quando si prepara il viaggio negli Stati Uniti, bisogna ricordarsi che tutti i viaggiatori devono portare con sé alcuni documenti obbligatori (tra cui bambini e neonati: l’ESTA è obbligatorio anche per i minori). Il suo ingresso negli Stati Uniti infatti può avvenire solo se tutti i suoi documenti sono aggiornati e in regola, quindi presti estrema attenzione!

I documenti da presentare ai funzionari addetti all’immigrazione comprendono:

Può richiedere il suo ESTA direttamente online dal nostro sito.

Le verrà proposto un questionario tradotto in italiano. Una volta compilato, i nostri esperti prendono in carico la sua richiesta e si occupano di tutto il resto! Infatti, verificheranno le risposte una per una e invieranno il documento all’autorità di rilascio statunitense. Nella maggior parte dei casi, riceverà la sua autorizzazione lo stesso giorno o comunque non oltre le 72 ore dopo l’invio del documento.

Si noti inoltre che l’ESTA è obbligatorio quando si transita negli Stati Uniti.

Viaggio negli Stati Uniti, documenti facoltativi

Le persone con un visto di lavoro che desiderano soggiornare diversi mesi negli Stati Uniti, dovrebbero sottoscrivere un’assicurazione sanitaria e per la previdenza sociale americana. Questo secondo documento faciliterà un gran numero di passaggi, come ad esempio: aprire un conto bancario, affittare un appartamento, ottenere una patente di guida….

Per gli altri viaggiatori, si raccomanda vivamente di stipulare un’assicurazione di viaggio. In caso di incidente o malattia, può chiedere di essere rimpatriato in Italia.