Quando richiedere l’ESTA?

Desidera ottenere informazioni sulla validità dell’ESTA in vista di una partenza per gli Stati Uniti? In questo articolo troverà indicazioni sui casi che comportano la richiesta di un’applicazione ESTA.

Richiesta ESTA classica

L’ESTA è una pre-autorizzazione a viaggiare negli Stati Uniti per un massimo di 90 giorni.

Infatti, per poter entrare sul suolo americano, i viaggiatori devono tassativamente essere in possesso di un’autorizzazione. Può essere un visto, una Green Card o un ESTA.

Il modulo ESTA USA, valido per due anni, permette di effettuare più viaggi durante questo periodo. Rapida e facile da ottenere, può essere richiesta direttamente dal nostro sito web.

Una volta compilato il modulo online, il nostro team si prende carico della richiesta: verifica le informazioni da lei inserite e trasmette la sua richiesta al servizio americano competente per autorizzare l’ESTA.

La richiesta deve essere presentata non più tardi di 72 ore prima della partenza (termine entro il quale le autorità americane si impegnano a fornire una risposta).

Domanda di ESTA a seguito di un rifiuto

Se si riceve un rifiuto al termine della prima domanda ESTA, è possibile che sia stato commesso un errore nella compilazione del modulo. Come prima passo, controlli tutte le risposte (correttezza di cognomi e nomi, numero di passaporto, validità del passaporto, ecc.).

Una volta trovato e corretto l’errore, è possibile inviare una nuova richiesta ESTA direttamente dal nostro sito (lasciando passare 10 giorni tra le due richieste).

Tuttavia, se dopo il controllo non si trovano errori, l’unica soluzione è quella di trovare un’alternativa come, ad esempio, la richiesta di un classico visto.

Domanda di visto in caso di rifiuto dell’ESTA

Il rifiuto di un’ESTA è molto raro. Se tuttavia, in seguito a più richieste, non ha ancora ricevuto una convalida, può chiedere il visto.

Questa procedura, più lunga e costosa di quella dell’ESTA, deve essere effettuata presso il consolato o l’ambasciata americana.

A seconda dei casi, è necessario richiedere un visto B2 (per i viaggi turistici) o un visto B1 (per i viaggi d’affari). Valido 6 mesi dopo l’emissione, il tempo di attesa per il rilascio è variabile.

Ulteriori informazioni relative all’argomento: