Presentazione dell’ESTA Italia

Gli Stati Uniti d’America accolgono ogni anno più di 60 milioni di turisti provenienti da tutto il mondo per visitare il paese. Infatti, grazie alla sua influenza in tutto il mondo, la sua storia e i suoi paesaggi molto vari, gli Stati Uniti permettono di vivere il “sogno americano” anche se solo per pochi giorni di vacanza. Molti turisti italiani scelgono questa destinazione e partono grazie al programma di esenzione dal visto. Ma come ottenere un permesso ESTA in Italia? E cosa permette l’ESTA?

ESTA Italia: che cos’è?

L’ESTA Italia, o semplicemente ESTA, è un’autorizzazione speciale per viaggiare negli Stati Uniti. È il risultato del programma di esenzione dall’obbligo del visto (VWP). Concede l’ingresso negli Stati Uniti senza dover ottenere un visto classico, a condizione che siano soddisfatti determinati criteri:

Tuttavia, al termine della procedura sono le autorità statunitensi a decidere se rilasciare o meno l’autorizzazione. Per farlo, è necessario compilare un modulo.

ESTA Italia: come ottenerlo?

Ottenere un ESTA è molto semplice. Basta compilare un modulo esclusivamente online rispondendo a diverse domande. Deve solo assicurarsi di avere un passaporto biometrico o elettronico e una carta di credito abilitata ai pagamenti su internet.

Il modulo è così composto:

E’ importante notare che l’ESTA Italia non è gratuito. Per la presentazione della domanda sarà richiesta una tassa amministrativa di $14. Tale somma è utilizzata per finanziare l’amministrazione incaricata di verificare le autorizzazioni, ma anche le organizzazioni responsabili della promozione turistica degli Stati Uniti nel mondo.

Per poter procedere con la sua richiesta, ha due opzioni:

Siamo differenti rispetto al sito ufficiale perché offriamo servizi extra. Ci proponiamo infatti di prendere in carico tutte le procedure amministrative a suo nome, verificare le informazioni fornite per ottimizzare le possibilità di convalida e i tempi di risposta, e forniamo assistenza per rispondere a tutte le sue domande.

Per maggiori informazioni, consulti la nostra sezione news, le nostre domande più frequenti, il nostro glossario dedicato e la nostra pagina di aiuto sul sito.